Ish-á. Proyecto de Reciprocidad

 

Contacto | Enlaces de Interés | Políticas de Privacidad | Mapa del Sitio
 
Buscar:
Facebook Correo
Inicio | Noticias | Cursos | Artículos de interés | Agenda | Colaboradores | Alianzas Estratégicas | Comité Científico | Historia

 

Intervención de Giulia Di Nicola

Cinque Pilastri Per Una Teologia Della Donna

Servizio Informazione Religiosa

Fertilità, partecipazione, sinodalità, RECIPROCITá e condivisione. Cinque parole, per cinque donne che “rileggono” le parole pronunciate dal Papa, nel viaggio di ritorno da Rio, sulla questione femminile, definita una priorità da affrontare all’interno della più generale riforma della Chiesa. “Una Chiesa senza le donne è come il collegio senza Maria. E la Madonna è più importante degli apostoli”, ha detto Papa Francesco conversando in aereo con i giornalisti: “Credo non abbiamo ancora fatto una profonda teologia della donna nella Chiesa. Non dev’essere solo lavoratrice, mamma. Così è limitata, né fare solo la chierichetta, c’è di più! Sull’ordinazione delle donne, la Chiesa ha detto no, Giovanni Paolo II si è pronunciato con una formulazione definitiva. Ma ricordiamo che la donna nella Chiesa è più importante di vescovi e preti”. 


VER ARTíCULO COMPLETO EN ESTA MISMA PáGINA WEB: http://reciprocidad.upaep.mx/articulosDetalle.php?idI=Z1=J30MTU=QQ==&idA=B4WB82NDE0RQ==

14/08/2013